Il sito internet per qualsiasi azienda è come la vetrina di un negozio, deve essere capace di invogliare le persone a entrare.

Cosi come si cambia la vetrina, almeno una volta a stagione, anche il sito deve essere aggiornato e modificato. Entrereste in un negozio di abbigliamento che a novembre ha ancora in vetrina i vestiti dell'estate?

 

Inoltre avere oggi un sito non compatibile con smartphone, è come tenere le luci del negozio spente, allontana i clienti.

Controlla l'efficienza del tuo sito: rispondi a queste 4 domande

Sul web ciò che conta è farsi trovare.

Naturalmente le persone ti cercano se ti conoscono, ma questa è un'altro argomento.

Vuoi farti trovare? Sei sicuro che chi ti cerca su internet ti trovi facilmente?

Controlla tu stesso con queste 4 semplici operazioni:

1 Il tuo sito è visibile da uno smartphone?

Hai mai provato a entrare nel sito della tua azienda dal tuo telefonino?  Si carica male? Vai alla pagina https://www.google.com/webmasters/tools/mobile-friendly/

digita per intero l'indirizzo del tuo sito e clicca su “analizza”

Se compare la risposta: "Non ottimizzata per i dispositivi mobile" significa che il tuo sito non si vede bene da uno smartphone

Dal 4 novembre 2016 Google ha annunciato che indicizzerà e posizionerà le pagine web di una ricerca partendo dalle pagine compatibili per gli smartphone; e dal luglio 2018 segnala come

 

“non sicuro” i siti che non hanno ancora adottato il protocollo https. Se il vostro sito è vecchio vi consiglio di aggiornarlo prima possibile.



2 Hai rivendicato la pagina My Business?

Vai su Google e ricerca il nome della tua azienda.

Sul lato destro appare la finestra di Google My Business, se sotto il numero di telefono, è presente la scritta: “Sei il proprietario di questa 'attività?” significa che non hai rivendicato la pagina. La registrazione è gratuita; vai su My Business,  e rivendica la pagina. Potrai segnalare correttamente la tua attività sia su Google Maps, sia su Google Street View, che oggi rappresentano i metodi di ricerca di un indirizzo più usati.

Entra nella pagina e verifica attentamente i tuoi dati. la categoria merceologica, aggiungi tutte le informazioni che descrivono la tua attività e inserisci la corretta posizione sulla mappa.

Se la posizione sulla mappa è sbagliata, i tuoi clienti avranno difficoltà a trovarti, e avrai un danno d'immagine.




Nella tua pagina di Google My Business ci sono “ricerche correlate”?

Vai su Google e ricerca il nome della tua azienda.

Se nella parte destra sotto la mappa e i dati della tua azienda, ci sono ricerche correlate con i nomi di altre aziende tue concorrenti e relativi “link”, devi rivendicare anche quella zona.

Non farlo, significa favorire i tuoi concorrenti. Le ricerche correlate sono la conferma che il settore merceologico in cui Google ha inserito la tua azienda è oggetto di un consistente numero di ricerche, e Google fa il suo lavoro, cercando di offrire al cliente il maggior numero di informazioni possibili.

Questo è contro il tuo interesse; chi sta leggendo le informazioni della tua azienda, non può essere invogliato a cliccare su l'icona di un tuo concorrente.



4 Ti stanno rubando l'identità?

Seguendo quanto già detto in precedenza, qui abbiamo l'esempio di ciò che accade nel settore ricettivo alberghiero, ma accade anche in molti altri settori, dove assistiamo a un “furto di identità”.

Se sei una struttura ricettiva, vai su Google e ricerca il nome della tua azienda. Quasi sicuramente troverai uno o più portali che usciranno prima del tuo sito (4). Significa che essi hanno “investito” in pubblicità sul tuo nome (1), per catturare l'attenzione di tutti coloro che cercano un contatto diretto con te. Non solo, anche a destra, c'è un annuncio, con le tariffe migliori, di Booking ed Expedia, pronti per far prenotare la stanza nel tuo o in un altro albergo e incassare la commissione, che li ripaga ampiamente il costo dell'annuncio (2).

Come se non bastasse, più in basso le ricerche correlate presentano 4 strutture concorrenti, anch'esse distraggono l'attenzione del cliente dal tuo albergo (3).

Devi far tuo questo spazio, inserendo prima di Booking e degli altri portali e tue offerte tramite il booking engine del tuo sito. Devi investire nel tuo nome in pay-per-click per uscire prima del portale; è un investimento che vale la spesa.

 

Non sottovalutare l'importanza delle recensioni, che su Google hanno la stessa importanza che su TripAdvisor e sui portali (5)




Attivare la tua pagina di Google My Business, è importante per qualsiasi attività, perché ti consente di essere immediatamente visibile sulle mappe di google quando viene effettuata una ricerca per parole chiave. 

Tieni presente che le ricerche su Google rappresentano oggi il 98% di tutte le ricerche effettuate su internet



Conclusioni

Se sei arrivato fin qui a leggere, significa che hai capito l'importanza dell'argomento.

Ti ricordo le parole Bill Gates:

"Se il tuo business non è su internet, allora è destinato a fallire".

Fatta eccezione per la 4a domanda, specifica per il settore ricettivo e di ristorazione, i restanti valgono per tutte le aziende commerciali, industriali e dei servizi. Inutile parlare di web marketing senza avere ben presente l'importanza di farsi trovare.

Se hai risposto NO alla prima, e alla seconda, e SI alla terza, e quarta, significa che hai bisogno di intervenire sul tuo sito. Google mette a disposizione gli strumenti più moderni ed efficaci per migliorare la tua visibilità su internet.


Un ultimo suggerimento:

nel sito sono indicati tutti i dati della tua azienda?

Indipendentemente dall'attività nel vostro sito internet devono essere presenti i seguenti dati:

Nome, denominazione o ragione sociale, 

Domicilio o sede legale, 

Codice Fiscale e Partita IVA,

Posta elettronica certificata (PEC), 

Ufficio del Registro dove l'azienda è iscritta,

Numero Repertorio economico amministrativo (Rea), 

Capitale in bilancio (società di capitali)

Numero di telefono.

E per chi fa e-commerce anche gli estremi dell’autorità competente in caso di attività soggetta a concessione, licenza o autorizzazione.

Sono previste sanzioni per gli inadempienti.

A essi vanno aggiunti tutti i mezzi per contattare rapidamente l'azienda in aggiunta al numero di telefono come: fax, posta elettronica (non certificata), skype, social, whatsapp, ecc...... Tutto quanto aiuti a entrare in contatto con i tuoi clienti.

Ti ricordo inoltre di adempiere agli obblighi del GDPR.

Controlla e aggiorna i dati del tuo sito. Se vuoi altre informazioni contattami.